mercoledì 23 marzo 2016

Identificati i kamikaze: sono i fratelli ​ Brakraoui, arrestato il terzo uomo

I fratelli El Brakraoui, di Bruxelles, sono stati identificati tra i presunti kamikaze dell'attentato all'aeroporto di Zaventem. Lo afferma l'emittente belga RTBF, precisando che la notizia è stata confermata da fonte attendibile. I due, Khalid e Brahim erano noti ai servizi di polizia come esponenti della criminalità e non per fatti legati al terrorismo. Uno dei due, Khalid, aveva....
preso in affitto sotto falsa identità l'appartamento del 60 rue du Dries a Forest dove si era verificata la sparatoria con la polizia. Il terzo uomo del commando dell'aeroporto di Bruxelles, l'artificiere, Najim Laachraoui, quello con il cappello che compare nella foto della polizia, sarebbe stato arrestato stamattina ad Anderlecht. Lo riferisce in esclusiva il sito del quotidiano belga Derniere Heure. 

La procura al momento non ha confermato l'arresto, riferisce il sito. I responsabili dell'attentato perpetrato ieri mattina all'aeroporto di Bruxelles Zaventem hanno raggiunto lo scalo a bordo di un taxi. A riferirne all'agenzia di stampa Belga è stato il sindaco del comune dove sorge l'aeroporto, Francis Vermeiren: le immagini di videosorveglianza mostrano i tre insieme che spingono i carrelli con sopra le loro valigie, contenenti gli esplosivi, prima di separarsi nella hall delle partenze. Le stesse immagini mostrano uno dei sospetti abbandonare il suo carrello prima di darsi alla fuga.

Nessun commento:

Posta un commento