venerdì 18 marzo 2016

In coma etilico a 17 anni per troppi alcolici: denunciata la 23enne che gestiva il locale

Era finito in coma etilico a 17 anni dopo aver bevuto vino e superalcolici in abbondanza in un locale di Sigillo, con i carabinieri che hanno denunciato la 23enne che lo gestiva. L'episodio era avvenuto lo scorso gennaio quando il ragazzo era stato ricoverato nel reparto rianimazione dell'ospedale di Foligno per una grave intossicazione da alcoolici. Dimesso il giorno dopo, dalle indagini condotte dai militari della stazione di Sigillo è emerso che il minorenne aveva.....
consumato le bevande in un locale di Sigillo la responsabile del quale ha invece sostenuto di avergli somministrato solo una bevanda analcolica. Dopo avere raccolto molte testimonianze però i carabinieri hanno denunciato la giovane che gestiva il locale per i reati di determinazione in altrui dello stato di ubriachezza e lesioni personali gravissime.

Il personale dell'Arma le ha inoltre contestato la violazione amministrativa prevista per chi somministra bevande alcoliche a persone di età compresa tra i 16 e 18 anni.

Nessun commento:

Posta un commento