martedì 15 marzo 2016

Tragedia, Tenta la rovesciata e sbatte la testa: muore bimbo di 10 anni

Tragedia in un campo di calcio a Quartu Sant'Elena, in provincia di Cagliari, dove un bimbo di 10 anni, Luca Puxceddu, ha perso la vita durante l'allenamento. Secondo quanto riportato dai giornali locali, il bambino ha battuto la testa dopo aver tentato una rovesciata ed è morto sul colpo. A bordo campo, ad assistere alla partita c'erano anche i familiari. Il bambino sarebbe.....
comunque rimasto sul terreno di gioco ancora qualche minuto per allenarsi. Un paio di palleggi e qualche tiro, poi avrebbe tentato una rovesciata, ma è caduto male, battendo violentemente la testa sul terreno. 

Immediata la richiesta di soccorsi e l'arrivo sul posto dell'ambulanza del 118 e dei carabinieri della Compagnia di Quartu. I tentativi dei medici di rianimarlo purtroppo si sono rivelati inutili. Il magistrato, informato del caso, ha disposto la consegna della salma ai familiari.

Nessun commento:

Posta un commento