giovedì 19 maggio 2016

Bimbo di 17 mesi gioca sul balcone poi la tragedia

Tragedia a Borgo Calvenzano in provincia di Pavia. C’era bel tempo e due bambini, di 17 mesi uno e di 11 anni l’altro, stavano giocando sul balcone di casa. La mamma era alle prese con alcuni lavori di casa in cucina. Il più grande dei due fratelli faceva dentro fuori, mentre il piccolino, Andrea, si divertiva a guardare fuori dal balcone. La madre era tranquilla anche perché era appurato che il bambino non sarebbe mai.....
per nessun motivo potuto passare tra le grate del balcone, troppo strette anche per il suo corpicino. Eppure qualcosa è andato storto. Il bimbo forse perde un gioco o il ciuccio che cadono di sotto. Nel tentativo di riprenderlo si sporge nel punto in cui il balcone si unisce al muro. Un angolo in cui evidentemente lo spazio è maggiore. In quel momento mamma e figlio grande sono all’interno della casa. Entrambi sentono un rumore sordo. Corrono fuori e davanti ai loro occhi vedono il corpo immobile di Andrea riverso nel cortile interno.

Le urla della donna sono strazianti, la corsa sulle scale dura un secondo. Il bimbo non si muove. Non ha ferite visibili. La botta violentissima ha coinvolto soprattutto la testa e le emorragie interne sono già in corso. Il 118 arriva in un lampo, le condizioni appaiono subito disperate. Il bimbo viene immobilizzato, stabilizzato e caricato sull’ambulanza. Ora Andrea si trova ricoverato in Rianimazione al San Matteo di Pavia. La mamma, denunciata per omesso controllo, è sotto choc.

Nessun commento:

Posta un commento