martedì 17 maggio 2016

"Castrazione chimica e microchip per i pedofili": la nuova legge con pene severissime


Nuove, severe pene potrebbero presto essere inflitte ai pedofili. Coloro i quali pratuicano violenza sessuale sui più piccoli, infatti, potrebbero andare incontro alla castrazione chimica e all'inserimento di un microchip sottopelle. La nuova legge è al vaglio in Indonesia, scossa dallo stupro di gruppo e dall'omicidio di una studentessa di 14 anni avvenuto il mese scorso sull'isola di Sumatra. La vittima è stata trovata morta, legata e nuda in un bosco tre giorni dopo l'attacco. Secondo il progetto di legge, ai pedofili non solo verrà......applicato un microchip per tracciarne i movimenti, ma in alcuni casi si potrebbe ricorrere anche alla castrazione chimica. La legge dovrebbe anche prevedere un innalzamento della durata massima del carcere per gli stupratori di bambini, che attualmente è di 15 anni. 

Il presidente indonesiano Joko Widodo ha riferito di aver dato il suo consenso per un inasprimento delle pene, e un portavoce del ministero della Giustizia ha confermato che entrambe le pene, castrazione e michorchip, sono prese in seria considerazione.

Nessun commento:

Posta un commento