lunedì 30 maggio 2016

I medici le davano 6 mesi di vita. Lei sorprende tutti: ha 9 anni e sta bene

Le avevano dato solo sei mesi di vita: i medici che visitarono la piccola Connie Taylor quando aveva appena un anno di vita "decretarono" per lei un'esistenza brevissima. Invece la bimba nordirlandese di Doagh (Contea di Antrim) si appresta a compiere nove anni e, a quanto pare, ha tutta l'intenzione di godersi la vita ancora a lungo. Connie, infatti, era nata da un parto gemellare insieme a Daniel, ma mentre.....
il fratellino godeva di una salute di ferro, i medici diagnosticarono presto nella piccola la sindrome di Berdon, rarissima malattia congenita che impediva il corretto funzionamento del sistema digestivo e delle vie urinarie.

Per cercare di trarla in salvo, occorreva sottoporre Connie a una serie di trapianti di organi: pancreas, stomaco e intestino tenue. Dopo una ricerca disperata, i donatori vennero trovati e per la bambina cominciò un lungo periodo di operazioni chirurgiche e riabilitazioni tra gli ospedali e le cliniche di tutto il Regno Unito. Al contrario di quanto pronosticavano i medici, Connie reagì sempre bene ai trapianti e alle successive cure, e oggi gode di ottima salute. Sua madre, Anna, è felicissima: "Finora ha avuto solo tanta sfortuna, ma ora può avere finalmente una vita normale e dobbiamo fare controlli periodici solo ogni anno".

Nessun commento:

Posta un commento