venerdì 22 luglio 2016

Partorisce in camera da letto e nasconde il figlio in un cassetto, 15enne in manette

Partorisce il suo bambino a soli 15 nella sua cameretta, poi, spaventata dalle conseguenze che avrebbe potuto avere quella nascita nasconde il neonato nel cassetto per due giorni. La ragazza doveva festeggiare il suo 15esimo compleanno e per non destare sospetti ha messo il bambino nella cassettiera. Per due giorni ha tenuto il corpicino nascosto fino a quando non ha chiesto ad alcuni suoi amici di aiutarla a......
seppellire il figlio. Uno dei suoi amici lo ha così detto alla madre che ha avvertito i genitori della 15enne che hanno denunciato il fatto. La ragazza, che viene da Manchester e oggi ha 16 anni, è stata dichiarata colpevole per aver nascosto il cadavere del piccolo, ma non di averlo ucciso. Secondo le analisi e gli esami sul corpicino, infatti, è emerso, come riporta anche il Mirror, che il bambino sarebbe sopravvissuto solo pochi minuti dopo il parto. La ragazza ha confessato di non sapere di essere incinta e di aver avuto solo fortissime fitte alla pancia. 

Nessun commento:

Posta un commento