lunedì 25 luglio 2016

Sindaco taglia i sussidi agli immigrati: l’assegno di disoccupazione prima agli italiani

Niente aiuti agli extracomunitari disoccupati. Lo ha deciso l’anno scorso il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, uomo di Centrodestra che alle elezioni ha battuto il ministro Boschi, che ha deciso di tagliare i sussidi agli stranieri,per colpa dei ritardi nell’erogazione di fondi da parte della Regione Toscana, in arretrato di ben 700.000 euro. “Lo avevamo......
promesso in campagna elettorale: priorità agli aretini”, ha dichiarato; “Arezzo  è una città ospitale, ma l’Italia non è più un Paese ricco e bisogna fare delle scelte. 

Noi abbiamo deciso di dare la precedenza a chi risiede qui da cinque anni”, immigrati compresi. Il drastico taglio riguarda difatti gli stranieri disoccupati da più di due anni, che sono invitati a rientrare nel loro Paese d’origine, aiutando solo chi è residente ad Arezzo da cinque anni. 

Nessun commento:

Posta un commento