venerdì 22 luglio 2016

Stupra figliastra 13enne: incastrato dal video girato con il cellulare

Quando tornava a casa ubriaco non aveva più freni inibitori. E spesso finiva per picchiare moglie e figli con calci e pugni, minacciandoli. Un comportamento che qualche mese fa gli è costato una condanna a 1 anno e 8 mesi. Le attenzioni peggiori, però, il marocchino 32enne le riservava alla più piccola delle figlie della compagna, appena tredicenne. Il fatto è accaduto a Castelguglielo. Costringendola perfino......
ad un rapporto sessuale completo, filmato con il telefonino. Comportamento che gli è costato la condanna a 8 anni di carcere. 

Le indagini sull'uomo sono arrivate a un punto di svolta quando è stata trovata, sotterrata nel giardino di casa, la microsim contenente il filmato dell'abuso.

1 commento:

  1. Otto anni sono niente l'ergastolo serve se qui nn possono condannarlo che lo spediscono da dove viene li si che gli danno ciò che si merita un poco

    RispondiElimina