mercoledì 27 luglio 2016

Vince la causa con la Samsung: Rsarcimento da 2 milioni di euro per una ditta Bresciana

Sono passati quasi 10 anni, da allora la tecnologia ha fatto passi da gigante. Ma se gli smartphone non sono più gli stessi, i tempi della giustizia invece sì: e così solo oggi la Hop di Roncadelle ha ottenuto un risarcimento di 2 milioni di euro da parte della multinazionale Samsung. Davvero poca cosa, per l'azienda coreana fondata quasi 80 anni fa e che oggi fattura più di 350 miliardi di dollari l'anno. Ma comunque.....
una piccola rivincita, nel più classico dei Davide contro Golia. La notizia è riportata da bresciatoday. Era il lontano 2008: la Hop ha brevettato un sistema hardware e software per la gestione in contemporaneo di un doppio profilo sui telefoni dual sim. La Samsung si sarebbe appropriata del sistema, in alcuni modelli usciti in quegli anni, senza rispettare il brevetto registrato.

La tecnologia “plagiata” sarebbe comparsa in tre modelli: Sgh-D880, B7722 e C6112. Meno di un mese fa il tribunale di Milano, chiamato ad esprimere sentenza, la sentenza l'ha espressa: la Samsung deve risarcire la Hop.

Dovevano essere 10 milioni, saranno soltanto 2: dei cinque modelli contestati infatti soltanto in tre è stata riconosciuta la presenza della tecnologia brevettata dei bresciani. Comunque, molto meglio di niente.

Nessun commento:

Posta un commento