lunedì 12 settembre 2016

Incoscienza e assurdità a Bolgare questa mattina

Nella mattinata di oggi 12 settembre 2016, verso le h.08.35 del  primo giorno di scuola, è successo un fatto a dir poco azzardato  e al limite dell’incoscienza e della follia. Una  Ford Station wagon di colore grigio, con a bordo  mamma e il figlioletto che accompagnava a scuola. Il bambino  viaggiava seduto a fianco della mamma sul sedile anteriore, ma con tre parti del corpo fuori dal finestrino, con il rischio di.....
cadere sull'asfalto ed essere investito dalle auto che la seguivano. La macchina ha percorso via Dante passando davanti alla Scuola Materna Dott. Valsecchi, dove era stazionato il Vigile per l’attraversamento pedonale dei bimbi che frequentano l’asilo.  Lo stesso ha imprecato contro l’automobilista, ma crediamo che non sia riuscito a rilevare la targa perché accortosi troppo tardi. Chi ci ha segnalato il fatto non ha individuato se il bambino fosse legato al seggiolino come previsto dal codice della strada.

La foto è puramente indicativa

3 commenti:

  1. Grazie di non aver pubblicato il mio commento ma almeno qualcosa è migliorato. Penso che dobbiate tigliere la funzione commenta se poi li selezionate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro lettore il Suo commento è finito nello Spam. Lo abbiamo ripreso e pubblicato: Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Incoscienza e assurdità a Bolgare questa mattina":
      Questo fatto è grave per almeno tre motivi.Il primo vede l'ignoranza della madre. Il secondo il vigile che "impreca" e non ha il tempo di fermare l'auto visto che si presuppone andasse a scuola e non al gran premio di Monza, ma va beh...terzo motivo l'italiano che evidentemente visto l'articolo si è suicidato sotto l'auto della signora. Ora,è chiaro che QuiBolgare non è il Corriere della sera, ma cavolo lasciamo perdere la sintassi inesistente ma a senza l'h e d'avanti non si possono vedere.

      Elimina
    2. Caro lettore, i commenti costruttivi aiutano ad essere migliori. Purtroppo il tempo per noi dilettanti è sempre tiranno (come per tutti), e qualche errore d'ortografia e/o di sintassi capita. D'altronde anche in altre pagine giornalistiche web, ne troviamo pure noi.

      Elimina