domenica 23 ottobre 2016

Aeroporto 400 in marcia con i sindaci: "Per il diritto alla salute"

All'appuntamento hanno partecipato i Comuni di Azzano San Paolo, Bagnatica, Bolgare, Brusaporto, Cavernago, Grassobbio, Grumello del Monte, Orio al Serio, Lallio, Seriate e Stezzano. Assente Giorgio GoriSabato pomeriggio, alcuni sindaci bergamaschi hanno sfilato contro i disagi causati, a loro avviso, dall'aeroporto di Orio al Serio. Assente il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, visto che il capoluogo non ha....
aderito all'iniziativa le motivazioni? (leggi qui). Presenti gli assessori regionali alle Infrastrutture Alessandro Sorte e all'Ambiente Claudia Terzi. In strada per chiedere più attenzione nei confronti dei cittadini e risposte chiare da parte di Sacbo, la società che gestisce lo scalo, anche i comitati: tra le tematiche, anche il rispetto delle norme sui voli notturni e uno sviluppo più sostenibile dello scalo.


All'appuntamento hanno partecipato i Comuni di Azzano San Paolo, Bagnatica, Bolgare, Brusaporto, Cavernago, Grassobbio, Grumello del Monte, Orio al Serio, Lallio, Seriate e Stezzano. "Non siamo abituati ad andare in piazza per queste cose - ha spiegato l'assessore Sorte -. Ma siamo abituati a pretendere che i nostri diritti vengano rispettati. Regione Lombardia non sarà ambigua su questo tema. Ci mettiamo la faccia insieme ai nostri sindaci, perché qui non è uno scontro tra cittadini e aeroporto. La gente chiede semplicemente alle istituzioni di fare quello che dovrebbero fare". 

Nessun commento:

Posta un commento