venerdì 21 ottobre 2016

Allarme chimico al London City Airport, 26 soccorsi

Il terminal del London City Airport, nell'East End di Londra, a pochi chilometri da Greenwich, è stato evacuato per un non meglio precisato "allarme chimico". Centinaia fra passeggeri e personale del piccolo scalo londinese sono stati allontanati con un allarme antincendio dall'edificio del terminal e sono stati tutti radunati all'aperto, sulla pista. Almeno 26 persone, forse rimaste intossicate, sono state.....
sottoposte a cure mediche sul posto. Giovedì un allarme bomba aveva provocato la chiusura di un tratto della Jubilee Line della metro, più o meno nella stessa zona della capitale britannica. "Quando sono entrato nell'aeroporto sentivamo le sirene dell'allarme antincendio e un annuncio in tre lingue che spiegava che il personale ci avrebbe radunati per aiutarci a sgomberare" il terminal, ha raccontato alla Bbc un passeggero inglese di 35 anni.
"Ora siamo tutti in piedi sulla pista, sotto l'ala di un aereo perché nel frattempo ha iniziato a piovere", ha continuato il testimone. "Posso vedere aerei - ha aggiunto il testimone - che girano in tondo sopra di noi ma nessun velivolo è atterrato" nel piccolo scalo della City, nell'area londinese dei Docks. Finora non è stata precisata la natura dell'allarme.

Nessun commento:

Posta un commento