giovedì 6 ottobre 2016

Choc: Ragazza 22enne uccide la madre soffocandola con un sacchetto di plastica

Una città sotto choc. Quello che è avvenuto non solo non ha precedenti, ma alza il velo su una realtà famigliare terribile la cui instabilità ha portato ad un esito di una crudeltà inimmaginabile. E successo oggi a Crotone una ragazza di 22 anni ha ucciso la madre di 48 anni, Giovanna Salerno, soffocandola con un sacchetto di plastica. L’immane tragedia è accaduta nell'abitazione nella quale le due.....
vivevano insieme, nel quartiere Poggio Pudano. La ragazza ha confessato tutto al compagno della madre non appena l’uomo è tornato a casa. E’ stato lui poi a chiamare i Carabinieri che una volta giunti nell'appartamento hanno arrestato la 22enne.

La giovane é stata poi condotta nella caserma del Comando provinciale dei carabinieri, dove attualmente sta ancora rispondendo alle domande da parte del pubblico ministero di turno della Procura di Crotone. Sul movente dell’omicidio si sa ancora poco, ma l’ipotesi più plausibile è che il raptus omicida sia avvenuto al culmine di una lite tra le due.

Nessun commento:

Posta un commento