lunedì 24 ottobre 2016

Rischio alluvione: sotto osservazione 5 torrenti in bergamasca

L’Assessore regionale al Territorio Viviana Beccalossi ha annunciato il finanziamento di tre nuovi studi sul comportamento di cinque torrenti della provincia di Bergamo che negli ultimi anni hanno registrato situazioni di criticità.Si tratta dei torrenti Uria, Guerna, Romna, Zerra e Seniga che in tempi recenti hanno causato notevoli danni a territorio, popolazione e attività economiche. L’attività di studio servirà quindi.....
a conoscere meglio questi corsi d’acqua in modo da concordare assieme agli enti locali le soluzioni tecniche necessarie per mitigare il rischio, garantire la manutenzione e ridurre il pericolo di ulteriori esondazioni. “Le politiche di difesa del suolo – spiega Viviana Beccalossi – sono tanto importanti quanto costose e la Regione sta compiendo uno sforzo straordinario anche in considerazione dei pesanti tagli di bilancio ai quali è sottoposta.

Anche la provincia di Bergamo quindi rappresenta un esempio di attenzione e di concretezza da parte della Giunta Maroni”. I comuni interessati dagli studi sono: Adrara San Martino, Adrara San Rocco, Castelli Calepio, Credaro, Foresto Sparso, Gandosso, Sarnico, Viadanica, Villongo, Casnigo, Cazzano Sant’Andrea, Gandino, Leffe, Peia, Albano Sant’Alessandro, Cenate Sotto, Costa di Mezzate, Montello, San Paolo d’Argon, Scanzorosciate e Torre de Roveri.

Nessun commento:

Posta un commento