venerdì 4 novembre 2016

Brucia una palazzina all'alba: famiglie evacuate

Tanta paura, una palazzina andata praticamente distrutta, almeno tre famiglie evacuate, una strada chiusa per motivi di sicurezza, per fortuna nessun ferito: questo il bilancio dell'incredibile incendio divampato giovedì mattina all'alba in pieno centro storico a Breno. Le fiamme e il fumo, alto decine di metri, sono stati visti anche a chilometri di distanza. Le fiamme si sono propagate da una palazzina di.....
Via Bonomelli, e poi hanno “toccato” anche le abitazioni vicine, in una zona dove la densità abitativa è davvero elevatissima. Il sindaco, in accordo con i Vigili del Fuoco, ha emesso un'ordinanza di chiusura parziale della strada, e di una sua traversa (Via Riva Terza).

Le zone colpite dall'incendio mattutino: sarebbe scaturito da un surriscaldamento della canna fumaria. Il calore ha così intaccato le coperture in legno e poi il tetto da oltre 200 metri quadrati, andato completamente distrutto. Le fiamme hanno poi raggiunto le abitazioni vicine.

Nella palazzina per fortuna non c'era quasi nessuno: solo una famiglia, due genitori e un figlio, che sono stati svegliati dalle grida dei vicini. Sono stati accompagnati in ospedale onde evitare il rischio di un'intossicazione.

Per motivi di sicurezza sono stati evacuati anche una donna che abitava da sola, e una signora anziana che vive con il figlio, che non era in casa. Pare che la signora abbia già compiuto 100 anni. Non è stato facile domare l'incendio: sul posto varie squadre dei Vigili del Fuoco.

Le fiamme sono divampate intorno alle 6.30, solo verso le 11 tutto è rientrato alla normalità. La palazzina è stata ovviamente dichiarata inagibile, gli altri appartamenti dovranno essere monitorati. Per gli evacuati ci sarebbero già delle sistemazioni temporanee: chi dai parenti, chi in una casa di proprietà del Comune.


Nessun commento:

Posta un commento