martedì 22 novembre 2016

Smart bianca in agguato a Carobbio: cerca di farsi tamponare per scucire soldi

Davvero le pensano tutte al giorno d’oggi per scucire denaro in modo malvagio. E’ successo questa mattina 22 novembre verso le 7.30 a Carobbio degli Angeli. La notizia è apparsa sulla pagina Facedook del gruppo Sei di Carobbio se…. A raccontarla è Andrea: "verso le 7.30 a Cicola in zona Conte, più o meno dove c'è il dosso alla strettoia. Stavo andando in macchina, e....
avevamo davanti una Smart bianca, che andava in modo strano. Appena superato il dosso, questi inchiodano di colpo, a strada completamente vuota, in mezzo alla strada. Io, per non tamponare, ho inchiodato. Alché scende una ragazza/donna dal lato del passeggero con fare decisamente malintenzionato. Si avvicina al mio finestrino, e chiede con tono minaccioso se fosse successo qualcosa, e io le rispondo di no, dicendo che ho inchiodato altrimenti avrei colpito la loro macchina. Mi fa cenno di proseguire pure e di stare tranquillo. Io dunque mi avvio, ma improvvisamente si apre la portiera del guidatore. Esce un uomo, decisamente cattivo e che cercava rogne, che si avvicina alla macchina, si abbassa e guarda dentro la macchina, forse per vedere chi vi fosse all'interno. A quel punto, io e le mie amiche abbiamo deciso di andare, presi un po' dal panico e dalla paura che ci succedesse qualcosa di brutto. Ripeto, Smart bianca. Una di queste mie amiche mi ha detto che anche a una sua conoscente è capitata la stessa cosa con la stessa macchina a Chiuduno. Purtroppo non siamo riusciti a prendere la targa perché eravamo abbastanza spaventati da queste "persone". Non erano italiani, probabilmente rom, con una Smart bianca.
Attenzione, frenano apposta di colpo per farsi tamponare, e scucire soldi in modo vigliacco". 

Quindi, l'invito è rivolto a tutti anche nei pesi limitrofi, c'è sempre qualcuno che utilizza qualsiasi metodo per approfittare della buona fede.

La foto è puramente indicativa

Nessun commento:

Posta un commento