lunedì 14 novembre 2016

La lite degenera in strada: ragazza presa a calci dal fidanzato a Capriolo

L'ennesimo episodio di violenza vittima una 32enne della zona: è stata picchiata dal fidanzato in mezzo alla strada ed è finita al pronto soccorso dell'ospedale di Chiari. Tutto è accaduto nella notte tra domenica e lunedì poco prima dell'una di notte, lungo via Calepio, a Capriolo. Tra i due - entrambi bresciani - è scoppiata una lite piuttosto animata, poi degenerata nella violenza. Stando a quanto riferito......
dalla giovane, e accertato dai Carabinieri, lui avrebbe completamente perso la testa: prima l'avrebbe spintonata facendola cadere a terra e poi colpita alla schiena con una raffica di calci.
A dare l'allarme è stata proprio la vittima della brutale aggressione: la 32enne avrebbe infatti allertato il 112, che ha immediatamente mandato sul posto un'ambulanza e i Carabinieri della locale stazione. Soccorsa e tranquillizzata dai sanitari del 118, è stata poi portata all'ospedale di Chiari per le analisi del caso.

Per lei pare nulla di grave: solo qualche botta ed escoriazione giudicata guaribile in pochi giorni. Ben più profondo e difficile da superare il trauma psicologico subìto: la giovane dovrà ora decidere se denunciare il fidanzato.

Nessun commento:

Posta un commento