mercoledì 2 novembre 2016

Paura in farmacia "Dammi gli stupefacenti o ti uccido": rapinatore in fuga

Attimi di grande paura oggi in una farmacia. Un giovane vestito di nero e con un cappello di lana ha fatto irruzione nel locale: si è avvicinato con fare determinato e minaccioso alla dottoressa che in quel momento si trovava dietro al bancone salvo poi sussurrarle di consegnargli gli stupefacenti altrimenti l'avrebbe uccisa. Il giovane ha anche detto di avere in tasca un'arma. L'episodio è accaduto.....
questa mattina, attorno alle 9.30, nel rione di San Giacomo a Trieste, sotto gli occhi impietriti dei clienti che in quel momento si trovavano all'interno della farmacia. La dottoressa, spaventatissima, si è recata nel retro del negozio per recuperare la morfina e sostanze simili che servono ad alleviare solitamente i dolori dei malati terminali: mentre si è assentata qualcuno ha chiamato immediatamente il 113 e nonostante l'arrivo repentino della pattuglia, il giovane è riuscito a scappare dileguandosi.  
Sul posto è intervenuta anche la Scientifica per i rilievi del caso. E' la prima volta che avviene un fatto del genere nella farmacia in questione: l'ipotesi più probabile è che sia sia trattato di un ragazzo con problemi di tossicodipendenza e dunque in crisi di astinenza ma le indagini sono in corso.

Nessun commento:

Posta un commento