lunedì 28 novembre 2016

Pesta selvaggiamente la moglie perchè "la cena è fredda": arrestato

Un giovane operaio è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali aggravate: per futili motivi e sotto l'effetto di alcol, ieri sera l'operaio ha picchiato con violenza la moglie. Nel mirino un cittadino indiano 36enne, di professione operaio, residente in Martinengo. Nelle ire dell'operaio sarebbe finito pure il loro piccolo figlio, "colpevole" solo di......
essere intervenuto per difendere la madre dall'ennesima aggressione del padre. Già altre volte, come ricostruito dai carabinieri, il trentaseienne aveva malmenato la moglie in casa. Ieri sera è stato il loro figlio a cercare di fermare il padre e avvisare il 112. I fatti si sono verificati in passato anche di fronte all'altra figlia della coppia.

A scatenare la furia del'uomo sarebbe stato il fatto che la cena preparata dalla moglie fosse troppo fredda. La donna avrebbe tentato di calmare, ma invano, il marito, che ha cominciato a insultarla e picchiarla. L'operaio si trova rinchiuso nel carcere di via Gleno a Bergamo, in attesa di comparire davanti al giudice per le indagini preliminari per l'interrogatorio di convalida. Madre e figlio sono stati dimessi dall'ospedale con una settimana di prognosi entrambi per «contusioni multiple». 

Nessun commento:

Posta un commento