lunedì 21 novembre 2016

Piano del governo: “Requisire le case per darle ai migranti”

Stando a quanto riferisce il Giornale ci sarebbe un piano segreto del governo voluto in particolar modo dal ministro Alfano per requisire gli immobili dei privati e destinarli all’accoglienza dei profughi. La clamorosa decisione, che diventerebbe ufficiale a referendum concluso per non influenzarne l’esito, nascerebbe dal fatto che numerosi Comuni si sono rifiutati di accogliere i migranti sul proprio......
territorio (circa 5.500 amministrazioni municipali su un totale di ottomila hanno detto no). In base a quanto scrive il quotidiano milanese per il capo dipartimento immigrazione Mario Morcone e per il ministero dell’Interno “la strada da battere sarebbe dunque proprio quella che sembrava servire da mera minaccia, ossia l’arma delle requisizioni”.

A parlare in toni allarmistici di questa ipotesi è anche Maurizio Gasparri che ha detto: “Ho presentato un’interrogazione urgente al presidente del Consiglio e ai ministri competenti per sapere a che ora e quando scatterebbe il piano straordinario di requisizioni, a danno degli italiani e a favore degli immigrati, previsto per il dopo 4 dicembre. Secondo l’ex ministro ci sarebbe “un piano gigantesco di requisizione di immobili e alloggi per destinarli ai clandestini. Questo maxi piano – conclude Gasparri – va sventato trasformando il referendum in un’occasione per difendere la proprietà privata”.

Nessun commento:

Posta un commento