giovedì 24 novembre 2016

Scene da film horror a Calcio: Fugge sul tetto di casa dopo l'accoltellamento

Scene da film horror a Calcio nel pomeriggio di giovedì 24 novembre. Un uomo di nazionalità marocchina, dopo essere stato accoltellato da un connazionale all'interno della propria abitazione, è fuggito sul tetto. Ancora da chiarire la dinamica dell’episodio, avvenuto intorno alle 13.40. Secondo quanto ricostruito un 28enne di origine marocchina, residente in via Papa Giovanni, all'altezza della farmacia, avrebbe litigato con un connazionale. Una lite furibonda, degenerata in pochi minuti, dove.....
il padrone di casa è stato colpito con una coltellata al petto. In preda al panico è uscito sul balcone di casa e si è arrampicato sul tetto, al secondo piano, da dove ha cercato aiuto. Alcuni passanti, vedendo l’uomo, hanno contattato un’ambulanza che è giunta sul posto insieme all'elisoccorso e ai carabinieri. Dopo le prime cure, il 28enne è stato trasportato all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Non è noto quali provvedimenti siano stati presi nei confronti del presunto aggressore.

Nessun commento:

Posta un commento