martedì 22 novembre 2016

Si schianta con l'auto a 18 anni: era al telefono con suo padre

Un dolore grande, ancora più grande rispetto alla normale notizia del bruttissimo incidente automobilistico di un figlio giovanissimo: un padre ha dovuto ascoltare tutto in diretta, mentre era proprio al telefono con suo figlio. Matthew Jones, un ragazzo di appena 18 anni originario di Derby, in Inghilterra è rimasto coinvolto in un incidente automobilistico molto grave: il suo amico, che era alla guida dell'auto, ha avuto.....
un colpo di sonno e il veicolo ha perso il controllo sbandando e schiantandosi in piena autostrada. 

Le condizioni dei due ragazzi sono sembrate subito disperate: la corsa in ospedale, il coma. A fare da sfondo ad una potenziale tragedia il fatto che Matthew fosse al telefono con suo padre Bob nel momento dello schianto e, per questo motivo, ha ascoltato in diretta tutto ciò che accadeva. Il boato, i lamenti, il senso di impotenza assoluto per chi si trova dall'altra parte del telefono e non può fare nulla per migliorare la situazione, oltre che chiamare i soccorsi immediatamente. Dopo il ricovero in ospedale la drammatica sentenza: Matthew aveva subìto dei danni molto gravi al cervello. 

Il ragazzo sarebbe sopravvissuto, ma il suo recupero non sarebbe mai avvenuto in maniera completa. Adesso Matthew vive su una sedia a rotelle, ma questo non gli impedisce di sognare una carriera da giornalista locale: "Non posso descrivere quanto è doloroso vedere mio figlio avere delle lesioni mentali e danni cerebrali non per colpa sua", ha ammesso sua madre Katherine.

Nessun commento:

Posta un commento