venerdì 23 dicembre 2016

Choc: La coppia killer di Saronno prende ancora lo stipendio

Leonardo Cazzaniga e Laura Taroni continueranno a percepire lo stipendio fino alla sentenza in Cassazione. Il medico anestesista, ex viceprimario del pronto soccorso, e l'infermiera sono sospettati di aver provocato la morte di diversi pazienti ricoverati nell'Ospedale di Saronno dove i due lavorano. Grazie alla presunzione di innocenza ogni tentativo di licenziamento nei loro confronti è bloccato. Per ora.....
i due sospettati sono stati sospesi dal lavoro ma questo provvedimento è legato alla sola custodia cautelare. Secondo la legge e in base al contratto di categoria, entrambi continueranno a prendere il loro compenso e ci sarebbe anche la possibilità di un loro eventuale reintegro in corsia.

Cazzaniga è accusato dell'omicidio volontario di quattro persone mentre la compagna e infermiera Taroni è sospettata di aver causato il decesso, con la complicità del medico anestesista, del proprio ex marito.



Risultano anche quindici persone indagate per omessa denuncia, favoreggiamento e falso ideologico. Infatti, sembra che nell'Ospedale di Saronno fossero in molti a conoscere il così detto "metodo Cazzaniga" ma, dopo aver ricevuto minacce, non abbiano riferito il reato.

Nessun commento:

Posta un commento