giovedì 1 dicembre 2016

Ladri in azienda e rocambolesco inseguimento del titolare: Arrestato dai carabinieri

Preso un componente del gruppo di tre o quattro banditi, probabilmente tutti rumeni, che avrebbero colpito in più occasioni in città puntando le concessionarie dell'usato o le autodemolizioni, a caccia di pezzi pregiati del motore.. Non solo i militari inseguono i malviventi, anche il titolare delle autodemolizioni Buffoli di Rovato, l'ultima azienda "vittima" dei rapinatori. Anche se a quanto pare.....
si sarebbe trattato di un furto solamente tentato. Un dipendente avrebbe notato qualche movimento sospetto, martedì sera intorno alle 21. Ha visto un uomo armeggiare tra i motori delle auto, poi scappato a piedi una volta scoperto. Il bandito in fuga è salito su un'auto, una Opel Astra, e si è allontanato nella notte.

Il titolare avvisa le forze dell'ordine con una sommaria descrizione del veicolo. Colpo di scena: passa mezz'ora e i ladri tornano sulla scena del "delitto". Sono venuti infatti a riprendersi l'altra auto, una Opel Corsa, utilizzata per le "razzie". Qui comincia il rocambolesco inseguimento: titolare e dipendente, il primo tra l'altro esperto pilota di rally, stanno addosso alle due auto in fuga mentre avvisano i carabinieri. Pare li abbiano "colpiti" un paio di volte con il paraurti, senza però riuscire a fermarli.


A sirene spiegate arrivano i carabinieri, e l'inseguimento prosegue a gran velocità, da Rovato a Castegnato passando per Ospitaletto. La Opel Corsa riesce a fuggire, la Opel Astra viene fermata. E il conducente un 40enne è stato arrestato e denunciato per furto aggravato. Ora si cercano i complici.

Nessun commento:

Posta un commento