giovedì 8 dicembre 2016

Terribile: Il foulard prende fuoco mentre cucina, muore carbonizzata

Tragedia nella prima serata di martedì a Cagli dove un’anziana è morta nel rogo della sua abitazione. «Una torcia umana, terribile» così è stato il commento dei familiari che hanno cercato, invano di salvare la poveretta. L’incidente è accaduto poco prima delle 20, all’ora di cena, in un’abitazione della zona industriale di Cagli, in via Dei Ciclamini, davanti alla centrale elettrica. Sul posto i vigili del fuoco.....
e i carabinieri per ricostruire l’accaduto. Le squadre di soccorso hanno lavorato oltre tre ore per  avere ragione delle fiamme. Si è tentato anche disperatamente di salvare la donna che al momento dell’allarme era ancora viva, ma non c’è stato nulla da fare. Una morte orribile. La vittima è una signora di 90 anni, D. S., conosciuta nella zona. Ad ucciderla, le gravissime ustioni riportate su tutto corpo e che non le hanno lasciato scampo. A esserle fatale, molto probabilmente, il contatto del foulard con il piano di ghisa della cucina economica, un modello di stufa che solitamente si usa per scaldare l’ambiente e per cucinare i cibi, che soprattutto nei piccoli centri dell’entroterra è ancora abbastanza diffuso.

Nessun commento:

Posta un commento