lunedì 2 gennaio 2017

Pilota ubriaco prima del decollo: l'equipaggio lo trova addormentato alla cloche

Lo hanno trovato addormentato sulla sua poltrona al posto di comando, visibilmente ubriaco e senza avere il controllo delle sue azioni. Miroslav Gronych, 37enne slovacco, pilota della compagnia Sunwing, è stato rimosso dall'aereo pochi minuti prima del decollo all'aeroporto di Calgary, in Canada: adesso rischia non solo una pesante multa, ma potrebbe anche vedersi ritirare la licenza di volo. Sabato mattina Gronych era.....
salito sul velivolo diretto a Cancun con 99 passeggeri a bordo e cinque membri dell'equipaggio che si sono accorti subito che qualcosa non andava. L'uomo aveva un comportamento strano e, poco dopo, si è accasciato sulla sua poltroncina e ha iniziato a dormire. A trovarlo è stata una hostess che, allarmata, ha immediatamente chiamato Paul Stacey, il copilota. È bastato poco per capire che era completamente ubriaco e, avvertite le autorità competenti, Gronych è stato immediatamente portato a terra. Il volo è partito con un altro pilota alla cloche, mentre lui ha continuato a mostrare segni di ubriachezza nelle successive due ore. Dal test alcolemico è emerso che aveva in corpo alcol tre volte oltre il limite consentito.


Gronych dovrà comparire in tribunale durante questa settimana: le autorità di trasporto canadesi dovranno stabilire l'entità della sua multa e se ritirargli il brevetto di volo. La compagnia aerea si è scusata per quello che ha definito uno "sfortunato" incidente. «Siamo riconoscenti al nostro equipaggio per come ha gestito questo caso - si legge in un comunicato - Siamo molto dispiaciuti per quanto è successo e vogliamo assicurare ai nostri clienti che la sicurezza rimane la nostra massima priorità».

Nessun commento:

Posta un commento