giovedì 5 gennaio 2017

Trovata morta di freddo l'anziana di Gorizia, il cagnolino la vegliava

Non c'è l'ha fatta, è morta, Giovanna Gerardi la donna di Gorizia scomparsa a Capodanno dalla sua casa al 38 di via San Gabriele. Giovanna, che è stata cercata giorno e notte da tutti, senza sosta, è stata trovata morta stamani, giovedì 5 gennaio, in Slovenia, deceduta per assideramento, con il suo cagnolino. La donna, di 77 anni, una persona gioviale e che non soffriva di depressione, non dava notizie di sé dal primo gennaio di quest'anno. All'inizio.....
erano stati i suoi parenti a tentare di trovarla ma non ci sono riusciti e allora hanno chiamato i carabinieri  di Gorizia, denunciando la scomparsa. I militari dell'Arma hanno attivato immediatamente le ricerche; coordinati dalla Prefettura del capoluogo isontino: sono scesi in campo i vigili del fuoco, la protezione civile del Fvg con le unità cinofile, i pompieri di Venezia e poi di Bologna che hanno fatto dei sorvoli in elicottero, e tanti volontari. La casa di Giovanna si trova vicino al confine di Stato con la Slovenia e quindi sono stati allertati anche i soccorsi della Nuova Repubblica, nell'ipotesi che la donna avesse passato l'ex valico. 

Giovanna è stata trovata senza vita proprio oltre confine, morta di freddo a causa delle basse temperature registrate in questi giorni nella notte. La notizia della morte della 77enne, un'anziana dolcissima, che non si separava mai dal suo amico a quattro zampe, ha addolorato profondamente Gorizia che ora si stringe ai parenti, nel loro dolore. Del caso si era occupata anche Penelope Italia Onlus, l'associazione che aiuta e sostiene gratuitamente i familiari delle persone scomparse. 

Nessun commento:

Posta un commento