giovedì 16 febbraio 2017

Addio a Simone e Roberto: morti sulla Brebemi mentre andavano al lavoro

Avevano entrambi 41 anni. Simone Pagani e Roberto Pizzettimorti nello schianto sulla Brebemi. Simone Pagani era nato e cresciuto a Pontoglio, in provincia di Brescia, ma da 14 anni abitava con la moglie a Cividate al Piano. Roberto Pizzetti abitava a Calcio, ma era conosciutissimo a Romano di Lombardia per essere figlio di Emanuele Pizzetti, storico......
meccanico e rivenditore di biciclette. Lascia la moglie e il piccolo Michael di 5 anni. Si stavano recando come ogni mattina nel Milanese dove lavorano in cantiere, quando hanno perso la vita a causa di un rocambolesco incidente stradale. I due si erano incontrati come ogni mattina a Calcio, da dove poi con il furgone della ditta avevano imboccato il casello della Brebemi in direzione Milano. La tragedia si è consumata pochi chilometri dopo.

La dinamica dell’incidente è stata ricostruita dalla polizia stradale di Chiari intervenuta sul luogo. Un uomo su una Bmw Berlina, sulla corsia centrale in direzione che proveniva da Brescia, a quanto pare a causa di un colpo di sonno, all’improvviso ha urtato il furgone che lo precedeva, con a bordo i due bergamaschi. Il camioncino, sbandando, è finito verso la corsia d’emergenza, sulla destra, proprio nel punto dov’era posteggiato un tir Scania con a bordo un autista lituano che stava riposando dopo numerose ore di viaggio.

Un impatto tremendo che ha distrutto la parte anteriore del furgone e non ha lasciato scampo a Pagani e a Rizzetti. Inutile per loro l’intervento del personale medico giunto sul posto da Chiari e da Romano.

Nessun commento:

Posta un commento