sabato 11 febbraio 2017

Su Paloschi i cinesi del Beijing: L’Atalanta chiede 10 milioni

Non è escluso che il bergamasco doc Alberto Paloschi possa finire a giocare a calcio in Cina, in particolare al Beijing Guo’an Zuqiu Julebu. La squadra dell’estremo oriente vuole fare spese in Italia, perché il mercato in Cina è aperto fino al 28 febbraio. E gli obiettivi sarebbero due, probabilmente alternativi tra loro: da un lato Mattia Destro, del Bologna, che però non sarebbe convinto della destinazione cinese. Dall'altro invece.......
proprio il calciatore bergamasco, che dopo tanto peregrinare quest’anno era approdato all’Atalanta, squadra della sua provincia.

Una stagione completamente in ombra per Paloschi, scavalcato da Petagna e dai risultati di un’Atalanta in grandissima forma. Il club avrebbe chiesto ai cinesi circa 10 milioni di euro, che il Beijing sarebbe disposto a versare. L’ingaggio potrebbe aggirarsi attorno ai 5 milioni di euro.

Nessun commento:

Posta un commento