mercoledì 15 febbraio 2017

Tragedia sulla Brebemi, furgone finisce sotto un tir: due morti

Tragedia sull’autostrada Brebemi attorno alle 6.30 di questa mattina. All’altezza di Calcio un furgoncino è rimasto schiacciato sotto un tir. Lo schianto, sulla carreggiata in direzione di Milano, ha provocato due vittime: entrambe viaggiavano proprio sul furgoncino Nel terribile schianto hanno perso la vita due operai italiani, entrambi di 41 anni. Le vittime sono.....
Simone Pagani, originario di Pontoglio - Idraulico - ma da anni residente a Cividate, e un collega Roberto Pizzetti residente a Calcio. Una dinamica rocambolesca ha provocato la tragedia. Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale un uomo su una Bmw Berlina, sulla corsia centrale in direzione di Milano, non si sarebbe accorto del furgoncino che viaggiava di fronte a lui e l’avrebbe urtato. «Ho avuto un colpo di sonno» avrebbe dichiarato l’autista».

Il furgoncino, sbandando, è finito verso la corsia d’emergenza, sulla destra, dove però c’era un tir Scania di un autista straniero che stava riposando, avendo guidato per troppe ore di seguito. Il furgoncino si è schiantato contro uno spigolo del cassone, che è letteralmente entrato nell’abitacolo del piccolo mezzo di lavoro. Il camionista si è svegliato di soprassalto, trovando i due morti.

Sono le prime due vittime sull’autostrada direttissima Brescia-Milano, inaugurata il 23 luglio del 2014. Sul posto è intervenuta la polizia stradale competente, quella del distaccamento di Chiari: è in corso l’identificazione dei morti, due uomini. L’autostrada è rimasta chiusa dalle 6.30 per circa tre ore. Sul posto è intervenuta la polizia stradale competente, quella del distaccamento di Chiari: è in corso l’identificazione delle vittime.

Nessun commento:

Posta un commento