domenica 12 marzo 2017

"La moto uccide": il post profetico, poi si schianta con la Yamaha, muore 16enne

Ennesima tragedia della strada. A perdere la vita, in un incidente sulla Circumvallazione Esterna di Napoli, un ragazzo di appena 16 anni, Alessio Granata. Il giovane, insieme ad un amico, era in sella alla sua moto, una Yamaha R125 quando si è scontrato ad un incrocio con una Opel Agila. Sul posto, i medici del 118 dell'ospedale San Giuliano di Giugliano e le forze dell'ordine. Per il 16enne, nulla da fare.
L'amico, che ha riportato diverse ferite, è ora ricoverato all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

Poche ore prima della tragedia, Alessio aveva postato su Facebook una frase che suona quasi come un presagio: "La moto uccide, è vero. Ma lo stesso lo fa una vita monotona prima di emozioni".



Poche ore prima della tragedia, Alessio aveva postato su Facebook una frase che suona quasi come un presagio: "La moto uccide, è vero. Ma lo stesso lo fa una vita monotona prima di emozioni".

Nessun commento:

Posta un commento