domenica 12 marzo 2017

Miura, segna a 50 anni e 14 giorni in J League. È record!

Il giocatore giapponese è da oggi anche il più anziano marcatore nella storia del calcio. Merito della rete decisiva contro il Thespa Kusatsu"Il mio obiettivo ora è diventare il primo cinquantenne a segnare un gol nella J League". Parole profetiche, come sempre. Kazuyoshi Miura è da oggi il giocatore più anziano giocatore ad andare a segno in un campionato professionistico.
Merito del gol (decisivo), realizzato con la maglia dello Yokohama nella gara vinta 1-0 contro il Thespakusatsu Gunma, nella seconda massima serie giapponese. Miura, che in Italia si era fatto notare con la maglia del Genoa (21 presenze e un gol, alla Sampdoria) nella stagione 1994/1995, non è certo nuovo a record inverosimili e il gol a 50 anni e 14 giorni è solo l'ultimo di una lunghissima lista. 

Esattamente sette giorni fa, aveva battuto il record di anzianità di Stanley Matthews, diventando il giocatore professionista più "attempato" di tutti i tempi. Per The King Kuza (così è soprannominato) l'ultimo primato di una carriera che lo ha visto girare l'intero mondo e vestire tredici casacce differenti. E lui giura: "Non è ancora finita".

Nessun commento:

Posta un commento