venerdì 10 marzo 2017

Terribile frontale tra due auto, sbalzato sull'asfalto: gravissimo 30enne

Incidente stradale nella prima serata di giovedì a Vezza d'Oglio, sulla Ss42: ad avere la peggio un giovane originario della Valtrompia C.R. le sue iniziali 30anne, attualmente ricoverato in gravissime condizioni al Civile di Brescia. Nell'impatto coinvolto anche un 48enne di Modena, anche lui in ospedale ma in condizioni meno gravi. Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri. Lo schianto.....
intorno alle 20, di ieri 9 marzo, in territorio di Davena: impatto frontale tra una Renault Clio e una Volkswagen Tiguan. A bordo della Clio il 30enne che ha avuto la peggio, dall'altra parte il 48enne modenese. Impatto violentissimo: a seguito dello schianto il motore della Clio è volato fuori dal cofano, precipitando sull'asfalto una decina di metri più in là. Anche il 30enne è stato violentemente sbalzato sull'asfalto.

Le sue condizioni sono parse subito gravissime: la centrale operativa del 112 ha inviato sul posto due ambulanze e un'automedica. Non appena è stato almeno stabilizzato, il giovane 30enne, è stato ricoverato d'urgenza in codice rosso al Civile di Brescia, accompagnato in ospedale in elicottero. Meno gravi le condizioni del 48enne di Modena, accompagnato in ospedale a Edolo, in codice giallo e solo per accertamenti. Le due automobili sono andate completamente distrutte: per liberare la strada si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco.


Sul posto anche due pattuglie dei Carabinieri, a cui tocca ricostruire la dinamica. Sembra che a perdere il controllo della sua auto sia stato proprio il 30enne a bordo della Clio. Avrebbe sbandato finendo di colpo sull'opposta corsia di marcia. Entrambi hanno cercato di evitare l'impatto, ma non c'è stato niente da fare.

Nessun commento:

Posta un commento