giovedì 27 aprile 2017

Aperta un’inchiesta sui Mondiali del 2018 e del 2022

Le autorità francesi hanno aperto un'inchiesta sull'assegnazione dei Mondiali di calcio alla Russia nel 2018 e al Qatar nel 2022. A rivelarlo è il quotidiano Le Monde, secondo il quale si tratta di un'inchiesta preliminare per «corruzione, associazione a delinquere e traffico di influenze». Nell'ambito delle indagini, scrive ancora il quotidiano transalpino, lo scorso 20 aprile è stato.....
ascoltato come testimone l'ex presidente della Fifa, l'81enne Joseph BlatterL'audizione in Svizzera dell'ex numero uno della Federazione internazionale sarebbe durata «diverse ore». A quanto pare l'attenzione degli inquirenti transalpini sarebbe focalizzata sui protagonisti francesi della vicenda tra cui l'ex presidente della Uefa, Michel Platini, e l'ex segretario generale della Fifa, Jerome Valcke. Platini, già squalificato dalla giustizia sportiva per 4 anni nell'ambito della vicenda della consulenza da due milioni di franchi svizzeri pagatagli dalla Fifa di Blatter, non è ancora stato ascoltato dalle autorità francesi, come confermato dai suoi legali a Le Monde. Sull'assegnazione delle prossime due edizioni dei Mondiali indagano da circa due anni anche le autorità svizzere in collaborazione con quelle statunitensi.

Nessun commento:

Posta un commento