giovedì 6 aprile 2017

Trump vuole punire Assad, il Pentagono valuta i raid

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta considerando la possibilità di un'azione militare in Siria, come rappresaglia per l'attacco con armi chimiche. Lo ha detto lo stesso presidente a membri del Congresso, stando a quanto riferisce la Cnn citando fonti. In serata il il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer: al presidente Donald Trump sono state presentate "molte opzioni" sulla Siria.
Leggi la notizia completa qui


Nessun commento:

Posta un commento