sabato 27 maggio 2017

Arrestato con mezzo chilo di hashish. È la seconda volta in un mese

Era stato arrestato un mese fa, in via Quarenghi, per detenzione di droga ai fini di spaccio. Processato per direttissima, era stato rimesso in libertà. L'uomo, 34 anni, diversi precedenti penali, non ha però perso il "vizietto" di spacciare e giovedì pomeriggio è finito nuovamente in manette. Gli agenti della polizia locale lo hanno pizzicato, ancora in via Quarenghi: addosso aveva mezzo chilo di hashish e oltre 700 euro in contanti, probabile provento dell'attività illecita.
Al termine della direttissima di stamattina, il giudice Giovanni Petillo, ha convalidato l'arresto e lo ha scarcerato.


Proseguono, quindi, con grande intensità e con risultati importanti, i blitz antispaccio della polizia locale di Bergamo nelle aree più a rischio della città. Quello di giovedì, infatti, è il 12° arresto effettuato negli ultimi sei mesi da parte del comando di via Coghetti. Meno di una settimana fa il vicesindaco Sergio Gandi aveva espresso il suo apprezzamento, sottolineando quanto "il contrasto allo spaccio di stupefacenti costituisca la priorità dell'attività della polizia locale quanto ai temi di sicurezza urbana".

Nessun commento:

Posta un commento