giovedì 18 maggio 2017

Bimbo di 12 anni trova il fucile del padre e spara: l'amichetta muore in diretta su Facebook

Spara "per gioco" alla sua amichetta ma la uccide con il fucile del padre durante una diretta Facebook. Un bambino di 12 anni è stato protagonista di un drammatico "incidente" andato in onda in live streaming sui social. Il ragazzo gioca con il fucile del papà e per scherzo lo punta contro una sua amica, sua coetanea, e apre il fuoco, probabilmente non credendolo carico, uccidendola. Il dramma si è consumato
a Santa Rosa de Calchines, piccola città rurale dell’Argentina. Il ragazzo avrebbe trovato il fucile da caccia del padre decidendo così di giocare con l'amica Georgina Magali Vega. Il filmato mostra un gruppo di bambini che ridono e scherzano tra loro, poi si vede il 12enne puntare l'arma in faccia diversi amici: "Se mi uccidi, ti ucciderò", dice in modo innnocente, poi si sente lo sparo. I vicini, sentendo lo sparo, allarmati, hanno subito chiamato i soccorsi, ma i medici giunti sul luogo, come riporta anche il Mirror, non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso della bambina, morta sul colpo. 

Nessun commento:

Posta un commento