giovedì 4 maggio 2017

Il principe Filippo si ritira da tutti gli impegni pubblici

Buckingham Palace ha annunciato il ritiro del principe Filippo da tutti gli impegni pubblici a partire dall'autunno prossimo. E' questo l'annuncio che ha seguito la riunione dello staff nella residenza reale. Filippo compie a giugno 96 anni. Confermati invece gli impegni della Regina. Stamani il Daily Mail aveva annunciato la convocazione della riunione di emergenza, definendola poco usuale.
Un funzionario di Buckingham Palace si era affrettato a dichiarare che non ci fosse alcun motivo di preoccupazione. Il principe, che ha il "pieno sostegno della Regina" come precisa la nota di Palazzo, potrà scegliere comunque di partecipare a qualche singolo evento di grande rilevanza. Immagini televisive di ieri lo hanno mostrato in buona forma mentre prendeva parte ad un evento in uno stadio di cricket a Londra. Il ritiro dagli impegni pubblici è molto probabilmente motivato da ragioni di precauzione per l'età avanzata di Filippo, che a giugno compie 96 anni. In precedenza era già stata ridotta la partecipazione del principe e anche della sovrana agli eventi delle centinaia di associazioni di volontariato da loro patrocinate: l'incarico di rappresentanza era stato trasferito a membri più giovani della famiglia reale, come il principe Carlo e il figlio William.

Imbarazzante gaffe del tabloid Sun che questa mattina ha pubblicato per errore sul suo sito la notizia della morte del principe Filippo mentre i media di tutto il mondo si interrogavano sulle ragioni dietro la riunione d'emergenza a Buckingham Palace, che come poi è stato chiarito non riguardava la salute dei reali. "Il principe Filippo morto a 95 anni, come è morto il duca di Edimburgo, etc, etc", titolava il quotidiano in quella che appariva chiaramente come una pagina di prova pronta per una eventuale pubblicazione. Viene anche abbozzata una biografia del principe consorte, "marito della regina Elisabetta, con la quale ha avuto quattro figli". La pagina è stata poi rapidamente tolta.


Buckingham Palace aveva convocato per stamani una "riunione d'emergenza" di tutto il personale della famiglia reale sparso nelle varie residenze del Paese: l'iniziativa, definita da varie fonti "molto insolita". La riunione e' stata convocata da Lord Chamberlain, il funzionario più senior di Casa Reale, e dal braccio destro di Sua Maestà, il segretario privato Sir Christopher Geidt, scrive il giornale. "Anche se le riunioni che riguardano tutto il personale reale vengono convocate di tanto in tanto, il modo in cui questa e' stata gestita, all'ultimo momento, e' molto insolito e suggerisce che c'e' qualcosa di importante da comunicare", aveva detto una fonte. Le ragioni della riunione sono state, inizialmente, avvolte nel mistero.

Nessun commento:

Posta un commento