venerdì 12 maggio 2017

Schettino, confermata la condanna: Dovrà scontare 16 anni di carcere

Francesco Schettino è stato condannato a 16 anni e un mese di prigione dalla Cassazione. La sentenza, che conferma quella della Corte d'appello, condanna definitivamente il comandante della Costa Concordia al carcere. Schettino sta già andando a costituirsi nel carcere romano di Rebibbia. Si conclude così il processo sul naufragio della Costa Concordia che aveva come unico imputato - gli altri indagati hanno scelto riti alternativi - l'ex comandante Francesco Schettino.
Trentadue le persone che persero la vita e decine i feriti nel tragico disastro marittimo avvenuto la sera del 13 gennaio 2012, poco prima delle 22, davanti all'isola del Giglio per una disgraziata e improvvida manovra di accostamento ad alta velocità. Imponenti le operazioni di soccorso, e quelle di bonifica delle acque avvenute sotto gli occhi dei media di tutto il mondo. 

La cronaca della giornata. Giornata conclusiva oggi in Cassazione per il processo sul naufragio della Costa Concordia che ha come unico imputato - gli altri indagati hanno scelto riti alternativi - l'ex comandante Francesco Schettino, condannato a 16 anni e un mese di reclusione, e per ora a piede libero in attesa del verdetto della Suprema Corte. Trentadue le persone che persero la vita e decine i feriti nel tragico disastro marittimo avvenuto la sera del 13 gennaio 2012, poco prima delle 22, davanti all'isola del Giglio per una disgraziata e improvvida manovra di accostamento ad alta velocità. Imponenti le operazioni di soccorso, e quelle di bonifica delle acque avvenute sotto gli occhi dei media di tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento