martedì 25 luglio 2017

Bimbo di 3 anni sfugge alla madre e muore annegato in un canale


Un bambino di due anni è morto annegato oggi in un canale in provincia di Novara. E' successo a mezzogiorno e mezzo: il piccolo, che si chiamava Norman, è scivolato in acqua a Galliate, nelle acque del diramatore Vigevano, un grande canale artificiale  che scorre al confine tra il Piemonte e il Pavese, in Lombardia. La dinamica dell’incidente è ancora da ricostruire: la madre, che abita nei pressi del luogo della tragedia, ha riferito di avere perso di vista il piccolo.
Il corpo è stato recuperato più lontano, nel territorio del Comune di Romentino: quando è caduto in acqua, infatti, la corrente lo ha trascinato via senza che nessuno riuscisse a intervenire. I medici del 118 hanno provato inutilmente a rianimare il piccolo, ma non c’è stato nulla da fare. Indagano i carabinieri.

Il bambino viveva con la famiglia non distante dal diramatore, in un accampamento di roulotte che negli anni è diventato un campo nomadi fatto di piccole casette. Sulle prime è stato cercato in mezzo a un campo di granturco, poi la tragica scoperta nel canale. Su Facebook il sindaco di Romentino Alessio Biondo, che ha seguito l’intervento
dei soccorritori, ha manifestato il suo cordoglio: "Purtroppo non ce l’ha fatta il piccolo Norman, 2 anni, disgraziatamente caduto nel diramatore Vigevano all’altezza del Varallino. Il corpicino è stato ritrovato esanime a Romentino. Grazie ai vigili urbani, ai carabinieri, all’associazione nazionale carabinieri, alla Protezione civile, alla Croce Rossa e a tutti i volontari che si sono prodigati questa mattina nelle ricerche. Che riposi in pace".

Nessun commento:

Posta un commento