giovedì 6 luglio 2017

Cade mentre pota una pianta, muore 69enne di Casazza

Tragedia nella mattinata di giovedì 6 luglio a Gaverina, nella zona del Colle Gallo: un uomo di 69 anni, N.V., è morto a causa delle gravi lesioni riportate nella caduta da un’altezza di sei metri. L’uomo, di Casazza, era impegnato insieme al fratello, di qualche anno più giovane, nell'opera di potatura di una pianta alta sei metri vicino alla cascina Ca’ Granda: si trovava proprio in corrispondenza
del punto più alto dell’albero quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato. Sul posto si sono subito precipitati i soccorsi, con un’ambulanza e un elicottero che si è alzato in volo da Brescia: a nulla sono però valsi i tentativi di rianimare l’uomo, deceduto poco più tardi per la gravità delle ferite causate dall’impatto.
Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri della stazione di Casazza che hanno potuto ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, appurando che si trattasse di un incidente domestico e non di infortunio sul lavoro: il bosco dove si è verificata la vicenda, infatti, è di proprietà di una terza persona che lo lasciava in uso gratuito ai due fratelli in cambio di utili opere di pulizia.

La salma è già stata riconsegnata alla famiglia.

Nessun commento:

Posta un commento