giovedì 6 luglio 2017

Capriolo, Folle fuga in Franciacorta: Bettera condannato a 6 anni e 8 mesi

Lo scorso 8 maggio era stato condannato in appello a 24 anni di carcere per l’omicidio di Giancarlo Ragnoli, l’ultras del Brescia freddato sulla porta di casa a Roncadelle il 6 gennaio 2005. Oggi a Davide Bettera la giustizia ha presentato un nuovo conto. Sei anni e otto mesi di reclusione per la folle fuga del primo marzo quando, poco dopo essere uscito di prigione, diede vita a una sequenza da film.
 Attraversò 15 comuni della provincia, prima su un’auto rubata e poi su un furgone. In mezzo un incidente, due speronamenti di altrettante vettura e pure una pistola estratta sotto il naso ad un’automobilista costretto a lasciare la sua vettura al bandito in fuga.


Una corsa che Bettera concluse in un cantiere tra Capriolo e Palazzolo con un mezzo pesante a sbarrargli la strada e spalancargli quella che porta al carcere. Per tutto questo il pm aveva chiesta una condanna a sei anni, ma il gup Lorenzo Benini ha aggiunto otto mesi ed una multa di 2334 euro.

Nessun commento:

Posta un commento