sabato 24 febbraio 2018

Muore all'improvviso durante il massaggio: il centro era abusivo, aperta un'inchiesta



Una morte improvvisa durante un massaggio olistico. Sul decesso di Armando Barzani, 62 anni, di Motta di Livenza, la Procura di Pordenone ha aperto un fascicolo di indagine che dovrà vagliare anche eventuali ipotesi colpose. Il decesso risale a giovedì. L'uomo, titolare di un negozio di batterie a San Donà di Piave, aveva prenotato un massaggio a San Vito al Tagliamento, durante la pausa pranzo, in un appartamento che si trova in piazza del Popolo.
Era arrivato in macchina verso mezzogiorno e mezzo. La massaggiatrice - una donna di origini colombiane che ha 54 anni - lo aveva fatto stendere a pancia in giù. Aveva cominciato il massaggio dai piedi, ma mentre gli massaggiava le gambe si è resa conto che il cliente aveva qualche difficoltà respiratoria. Tutto è successo rapidamente. L'uomo ha smesso di respirare, la 54enne ha cercato di soccorrerlo, ha quindi chiamato un'ambulanza. I soccorritori hanno utilizzato anche il defibrillatore, ma ogni tentativo di rianimazione è stato vano.

Fonte: qui

Lettori fissi