sabato 3 marzo 2018

Elezioni 2018, il retroscena choc: Governo Pd-M5S-Liberi e Uguali-Bonino



Elezioni 2018. A poche ore dall'apertura delle urne per le elezioni politiche, circola insistentemente un retroscena clamoroso. Nel caso in cui il Centrodestra non dovesse avere la maggioranza in Parlamento, si lavorerebbe alla nascita di un governo di "salvezza nazionale" che metterebbe insieme Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Liberi e Uguali e +Europa. Uno scenario che sta seriamente prendendo corpo in ambienti politici e
che smentirebbe clamorosamente quanto dichiarato in campagna elettorale da Renzi, Di Maio e Grasso. L'obiettivo sarebbe quello di relegare all'opposizione Berlusconi, Salvini e Meloni. Attenzione, non si tratterebbe affato di un semplice governo di scopo che duri solo per riformare la legge elettorale, e pi tornare al voto, ma un esecutivo politico che resti in carica almeno due anni su un programma asciutto e condiviso. Quanto descritto è l'ultimissima voce che circola tanto a sinistra quanto tra i grillini. E qualcuno ipotizza che il premier possa essere Emma Bonino, visti soprattutto gli ottimi rapporti europei con l'ex ministro degli Esteri.

Fonte: qui 


Nessun commento:

Posta un commento