giovedì 1 marzo 2018

Indagata la maestra che insultò i poliziotti


«Vigliacchi, dovete morire, fascisti», aveva urlato. Lavinia Flavia Cassaro, la maestra di una scuola elementare che, lo scorso giovedì sera durante il corteo contro CasaPound, ha augurato la morte e insultato i poliziotti schierati, è indagata dalla Procura di Torino, per istigazione a delinquere, oltraggio a pubblico ufficiale e minacce. La donna ha spiegato che non voleva augurare la morte ai singoli agenti, «ma all'apparato che difende il fascismo».
Il fascicolo è affidato al pm Antonio Rinaudo. Si prospetta il licenziamento per la docente indagata dalla Procura. L'Ufficio scolastico regionale del Piemonte informa di avere notificato, oggi, il provvedimento disciplinare a Lavinia Flavia Cassaro. La sanzione è stata prospettata «in considerazione della gravità della condotta tenuta dalla docente». L'Ufficio scolastico regionale vuole, «cogliere l'occasione per esprimere piena solidarietà alle Forze dell'Ordine per l'insostituibile e gravoso impegno nella tutela della sicurezza dei cittadini e nella salvaguardia dei valori democratici della Repubblica».

E' inutile fare dietro front adesso doveva pensarci prima. Sicuramente le nostre scuole non hanno bisogno di queste "Insegnanti", cosa possono insegnare hai nostri ragazzi?. Va cacciata senza se e senza ma.

Nessun commento:

Posta un commento