venerdì 2 marzo 2018

Pendolari in trappola sul treno dalle 16.10: scatta la protesta


Un venerdì da dimenticare per centinaia di pendolari, tra cui moltissimi bergamaschi e bresciani, di ritorno da Milano. Bloccati dalle 16.10 a Melzo Scalo per un guasto al treno su cui erano in viaggio. Come riporta il Giornale di Brescia. Il RegioExpress partito alle 15.25 dalla Stazione Centrale ha subito un guasto attorno alle 16: secondo quanto raccontato da alcuni pendolari, una lastra di ghiaccio si sarebbe staccata danneggiando il locomotore.
Il convoglio ha quindi rallentato la sua corsa fino fermarsi all'altezza di Melzo Scalo. Da allora i pendolari sono sostanzialmente in trappola: solo attorno alle 19.30 un secondo locomotore ha raggiunto il treno guasto per provare a trainarlo, ma senza successo. Nel frattempo alcuni pendolari sono scesi, camminando sui binari. A Melzo sono bloccati anche due convogli della S5 diretti rispettivamente a Treviglio e a Varese. 

Molti pendolari, avvisati dalla notizia che è subito girata sui social, sono riusciti ad aggirare l’ostacolo prendendo i convogli che percorrevano la via di Carnate. Finalmente verso le 20 il treno che ostruiva il passaggio è stato trainato verso la vicinissima stazione di Melzo, i passeggeri sono stati fatti scendere e hanno potuto finalmente prendere mezzi alternativi per tornare a casa. La linea è stata riaperta solo verso le 20.15.




Lettori fissi