sabato 3 marzo 2018

Tenta di uccidere la moglie e suicidio, salvati


Non tollerava più di vedere la moglie 76enne soffrire tanto, gravemente ammalata e incapace di riconoscere chiunque. Lui stesso è gravemente ammalato e così questa mattina un uomo di 78 anni - nella casa alla prima periferia di Cesena - ha tagliato le vene alla consorte con un coltello da cucina poi ha fatto lo stesso su di sé. Quando è arrivata la badante li ha trovati in un lago di sangue: sul posto sono intervenuti il 118 e la Polizia. Entrambi sono stati ricoverati all'ospedale 'Bufalini' e si trovano fuori pericolo.
 L'uomo aveva lasciato una lettera ai figli spiegando i motivi del tragico doppio gesto e chiedendo scusa a tutti. Sul caso sta valutando la Polizia: l'accusa potrebbe essere quella di lesioni gravi.

Nessun commento:

Posta un commento