venerdì 11 maggio 2018

Ragazzina di 14 anni si taglia le vene: "Temevo un matrimonio combinato"


Un mese fa svelò alla sua insegnante che si era tagliata i polsi perché il papà le aveva tolto lo smartphone. Per quella confessione erano intervenuti i servizi sociali che avevano allontanato la ragazza, 14 anni, dalla famiglia. Solo ora però la ragazzina di una famiglia dello Sri Lanka ha avuto il coraggio di raccontare le vere ragioni di quel gesto: temeva un matrimonio combinato dal padre quando lei aveva appena 10 anni.
Lo scrive oggi il Nuovo Quotidiano di Puglia.

Lettori fissi