lunedì 21 maggio 2018

Tragedia, Imprenditore dopo una lite spara tre colpi di fucile alla moglie e la uccide


Colto da un raptus ha imbracciato il suo fucile ed ha sparato tre colpi contro la moglie, uccidendola. La tragedia familiare si è consumata nel primissimo pomeriggio nell’abitazione della coppia, a Porto Sant’Elpidio, in zona Corva. Erano da poco passate le 13 quando, per cause ancora in corso d’accertamento, il 78enne Giuseppe Valentini, titolare di un’impresa di movimento terra, sì è reso protagonista dell’omicidio della coniuge, la 76enne Silvana Marchionni, originaria di Morrovalle, nel Maceratese.
L’uomo ha esploso tre fucilate colpendo la moglie al petto, senza lasciarle scampo. A lanciare l’allarme è stato il figlio che vive in una palazzina attigua e che, uditi gli spari, ha subito allertato il 112.  Sul posto, oltre ai sanitari del 118 e della Croce verde di Porto Sant’Elpidio, i carabinieri e la polizia di Fermo. All’arrivo dei soccorritori la donna era riversa a terra esanime e in un lago di sangue. I sanitari hanno richiesto l’intervento dell’eliambulanza, atterrata poco dopo in zona. Ma ogni tentativo di rianimare la 76enne è risultato vano: il suo cuore aveva già cessato di batter e per sempre.

Lettori fissi